Carenze nelle politiche sociali che accompagnano la famiglia migratoria in Italia @Radio Vaticana

Associazione Donne Romene in Italia - A.D.R.I.

Al microfono di Elisa Sartarelli,Silvia Dumitrache, presidente dell’Adri, parla delle carenze nelle politiche sociali che accompagnano la famiglia migratoria in Italia:

audio

1db3c8c4cb22298387908c77de2ade24

R. – Le carenze sono varie. Innanzitutto, non c’è abbastanza attenzione al fatto che la famiglia sia composta da persone e non solo da lavoratori: una badante, per esempio, è una donna ma anche una mamma, e una moglie; un papà deve continuare a poter essere capo famiglia, avere la possibilità di comunicare ai membri della famiglia di volerla tenere unita. Sostegno alla genitorialità a distanza; oppure, poter spostare sin dall’inizio almeno la mamma con i figli. Manca poi l’informazione: di solito, nei Paesi di partenza – parlo per la Romania, l’Ucraina, la Bulgaria – non ci sono centri di informazione per le persone che si mettono in viaggio: che tipo di documenti devono portare? quali sono le somiglianze e le differenze culturali? Poi, il contratto…

Vezi articolul original 369 de cuvinte mai mult

Lasă un răspuns

Completează mai jos detaliile tale sau dă clic pe un icon pentru a te autentifica:

Logo WordPress.com

Comentezi folosind contul tău WordPress.com. Dezautentificare /  Schimbă )

Fotografie Google

Comentezi folosind contul tău Google. Dezautentificare /  Schimbă )

Poză Twitter

Comentezi folosind contul tău Twitter. Dezautentificare /  Schimbă )

Fotografie Facebook

Comentezi folosind contul tău Facebook. Dezautentificare /  Schimbă )

Conectare la %s