Lavoro domestico. Oltre due milioni di lavoratori, ma solo 859mila regolari

È il dato che emerge dall’Osservatorio nazionale presentato da Domina in collaborazione con la Fondazione Leone Moressa

«Il lavoro domestico coinvolge oltre due milioni di lavoratori domestici di cui solo 859mila regolari e 1,5 milioni di famiglie che consentono allo Stato di risparmiare dieci miliardi di euro per l’assistenza agli anziani». È il dato che emerge dall’Osservatorio nazionale presentato da Domina in collaborazione con la Fondazione Leone Moressa.

«Il lavoro domestico è la colonna portante dell’assistenza privata italiana, è una componente fondamentale della nostra economia che incide dell’1,2% sul Pil nazionale – spiega Lorenzo Gasparrini, segretario generale di Domina che sollecita il governo a varare incentivi con cui combattere il lavoro nero -. L’obiettivo primario è la lotta all’evasione fiscale del settore, si stima un’irregolarità del 58,3%, con misure di defiscalizzazione e di raccordo tra Inps e Agenzia delle Entrate per una maggiore trasparenza sulle assunzioni».

@Avvenire 4 dicembre 2019

Un gând despre &8222;Lavoro domestico. Oltre due milioni di lavoratori, ma solo 859mila regolari&8221;

Lasă un răspuns

Completează mai jos detaliile tale sau dă clic pe un icon pentru a te autentifica:

Logo WordPress.com

Comentezi folosind contul tău WordPress.com. Dezautentificare /  Schimbă )

Fotografie Google

Comentezi folosind contul tău Google. Dezautentificare /  Schimbă )

Poză Twitter

Comentezi folosind contul tău Twitter. Dezautentificare /  Schimbă )

Fotografie Facebook

Comentezi folosind contul tău Facebook. Dezautentificare /  Schimbă )

Conectare la %s